NUEIl servizio per ora è partito solo nella zona di Genova, ed entro marzo coprirà anche l’area della Spezia.

 

Il Numero Unico Europeo d’emergenza 112 è il numero di telefono per chiamare i servizi d’emergenza, un servizio adottato in diversi Paesi europei, tutte le telefonate di emergenza confluiscono in un’unica centrale di risposta.

Come funziona:

Componendo il 112 l’utente entra in contatto con l’operatore della Centrale Unica di Risposta 112 che prende in carico la chiamata.
L’operatore riceve in tempo reale i dati forniti dal CED interforze del Viminale per la identificazione e la localizzazione del chiamante, individua la natura dell’emergenza e integra la scheda contatto con la tipologia dell’evento.
A quel punto trasferisce la chiamata, corredata di scheda, alle Forze di Pubblica Sicurezza (112 e 113), alla Centrale Operativa dei Vigili del Fuoco (115) o al Soccorso Sanitario (118), viene cioè trasferita all’amministrazione competente per funzione e territorio.

L’intero processo è completato nel minor tempo possibile.

Tutti gli altri numeri dell’emergenza (113-115-118) restano comunque attivi e se l’utente compone uno di questi numeri risponderà comunque l’operatore dell’112.

La Centrale Unica di Risposta 112 funziona come un vero e proprio filtro per le chiamate inappropriate, cioè quelle chiamate che non sono richieste di soccorso. In questo modo a Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Soccorso sanitario arrivano solo le chiamate di vera emergenza.

Se l’utente chiama in una lingua straniera, l’operatore attiva un’audioconferenza con il centro servizi deputato alla gestione multilingue.

Tutto il traffico telefonico e tutti i dati relativi agli eventi vengono registrati.

Il servizio è gratuito sia da telefonia fissa sia da mobile.

Cosa offre
Il NUE 112 rappresenta un modello in linea con i requisiti dettati dalla normativa comunitaria e offre:

  • Una maggiore tempestività ed efficienza del sistema delle emergenze grazie agli strumenti di filtro e di smistamento delle chiamate verso il soggetto competente della presa a carico della richiesta.
  • La funzionalità di localizzazione e identificazione del chiamante sia da telefonia fissa sia da mobile.
  • La garanzia della veridicità e appropriatezza delle chiamate trasferite alle Forze di secondo livello grazie a un filtro sulle chiamate in entrata.
  • Un servizio multilingue.
  • La centralizzazione della raccolta di tutte le chiamate di soccorso.
  • La sicurezza e tracciabilità della chiamata.
  • La gratuità del servizio
Dove si trova

La Centrale Unica di Risposta (CUR) della Liguria ha sede a Genova, in una struttura all’interno dell’Irccs San Martino-Ist , una soluzione che permette la presenza h24 per 365 giorni all’anno di supporto tecnico, logistico, amministrativo e utilizzo di tecnologia avanzata.
Il Numero Unico Europeo d’emergenza 112 è un progetto del Ministero dell’Interno e della Regione Liguria.


Attivo il 112 Numero Unico di Emergenza (NUE)
Tags: